Quasi tutti noi abbiamo avuto la pelle secca e traballante sulle nostre teste ad un certo punto della vita. Di solito, è sgradevole ma non è un grosso problema, e niente di un buon lavaggio con shampoo medicato non può risolvere.
E le probabilità sono, pelle traballante sul vostro cavallo è la stessa cosa – forfora, o seborrea primaria. Migliori pratiche di toelettatura regolari o un bagno con shampoo antiforfora medicato per i cavalli di solito lo buttano fuori. Ma quando la forfora non è solo forfora? Può essere indicativo di un altro problema, e se appare improvvisamente su un cavallo che non ha mai avuto, desquamazione della pelle può giustificare una chiamata al veterinario.
La seborrea secondaria – che può seccare e traballare o più “cerosa”, forfora grassa-può essere indicativa di un problema più serio in aumento, come la malattia gastrointestinale o epatica.
E mentre la pelle traballante sul tuo cavallo può certamente essere semplicemente vecchia secchezza, può anche indicare la presenza di pidocchi o acari. Soprattutto nella criniera e nella coda, i pidocchi prosperano a causa dell’ambiente buio. Il veterinario può consigliare la migliore opzione di trattamento, ma essere pronti a fare un po ‘ di bucato! Per prevenire la diffusione di pidocchi o acari, lavare accuratamente tutte le coperte e gli strumenti di toelettatura in acqua calda.
Mentre desquamazione della pelle di solito non è un problema, chiamare il veterinario se il vostro cavallo ha un improvviso insorgenza di pelle secca o cerosa desquamazione. Non fa mai male chiedere!

Posted on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.