L’ormone antimülleriano, identificato anche come HAM o AMH, è un ormone riproduttivo utilizzato per misurare la fertilità femminile, poiché è un indicatore della riserva ovarica delle donne.

A differenza di altri ormoni sessuali usati per valutare la fertilità, l’ormone antimülleriano ha un vantaggio, e cioè che può essere usato per misurare in qualsiasi momento del ciclo, questo perché i suoi valori non cambiano durante il ciclo.

Un’altra caratteristica positiva di Antimüllerian come misuratore della fertilità è che i suoi risultati non sono influenzati dall’uso di contraccettivi o da situazioni specifiche come la gravidanza o il trattamento della fertilità.

Nel nostro post di oggi daremo maggiori dettagli sul PROSCIUTTO e sul suo rapporto con la fertilità delle donne.

Misurazione della riserva ovarica

Una base di studio di fertilità di una donna, che si basa sulla misurazione della riserva ovarica, è effettuata analizzando tre parametri specifici:

  • Ormoni il 3 ° giorno (FSH, LH, prolattina, estradiolo)
  • Il follicolo antrale conte (RFA), che sono le strutture ovariche in cui le uova mature.
  • L’ormone antimülleriano. (AMH o AMH)

Valutando insieme questi tre aspetti, siamo in grado di prevedere la quantità e la qualità delle uova che una donna ha in un momento specifico della sua vita riproduttiva.

Come valutiamo il PROSCIUTTO? Per valutare l’ormone antimülleriano sarà necessario solo ottenere un campione di sangue dal paziente. Come accennato in precedenza, questo campione può essere prelevato in qualsiasi momento durante il ciclo. Non è nemmeno necessario che il paziente digiuni per l’estrazione del sangue.

Valori dell’ormone antimülleriano

L’ormone antimülleriano viene rilasciato dall’ovaio durante la vita riproduttiva di una donna. I valori del PROSCIUTTO durante l’infanzia sono bassi e non è fino alla pubertà che inizia ad aumentare a causa dell’inizio dell’ovulazione.

Una volta raggiunta l’età di 22-25 anni, la progressiva e graduale diminuzione dell’ormone antimülleriano inizia fino al suo completo esaurimento con la menopausa.

I valori di PROSCIUTTO vanno da 0 a 12 ng / ml., in termini di fertilità, il più comune è che è tra 0 e 4.

Nella sezione precedente abbiamo detto che è fondamentale analizzare il PROSCIUTTO insieme ad altri parametri riproduttivi; anche se, come linea guida, è possibile intuire uno stato di fertilità femminile a seconda del valore dell’ormone antimülleriano:

  • Bassa riserva ovarica: valori compresi tra 0,2-1 ng / ml.
  • riserva ovarica “normale” o media: valori compresi tra 1-3 ng / ml.
  • Elevata riserva ovarica: valori superiori a 3 ng / ml.

Nel caso in cui il livello di PROSCIUTTO sia superiore a 3 o 4 ng/ml, vale a dire alto, significa che esiste una riserva ovarica molto buona, vale a dire una quantità significativa di uova. Anche se, è possibile che possa essere ovaio policistico

Posted on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.