Il dentista americano Horace Wells (1815-1848) fu il primo professionista a sostenere pubblicamente l’uso del protossido di azoto come anestetico e uno dei primi ad usare un anestetico.

Horace Wells è nato a Hartford, Vt., il gen. 21, 1815. Ha frequentato le scuole a Hopkinton e Walpole, N. H., e Amherst, Massa. Non c’erano scuole dentali, e la sua formazione in odontoiatria è stata acquisita attraverso lo studio con diversi dentisti praticanti.

Wells era probabilmente un dentista itinerante prima di stabilirsi a Hartford, Conn., nel 1836, dove sviluppò una grande pratica. Nel 1838 pubblicò un saggio sui denti, comprendente una breve descrizione della loro formazione, malattia e trattamento adeguato.

Wells era attivamente interessato a trovare un metodo per ridurre il dolore delle procedure dentali. Protossido di azoto era stato scoperto nel 18 ° secolo, ma il suo valore potenziale come anestetico è stato, per la maggior parte, trascurato. Invece, il protossido di azoto è stato valutato perché ha prodotto uno stato di euforia, e le parti “gas esilarante” erano comuni nel 19 ° secolo. Il dic. 10, 1844, Wells ha partecipato a una di queste feste e ha visto un uomo sotto l’influenza del gas ferirsi e tuttavia sentire alcun dolore. Il giorno seguente Wells aveva un dente tirato dopo aver inalato il gas e non sentiva dolore. Dopo diversi esperimenti ha organizzato per dimostrare la sua scoperta davanti a un gruppo di studenti di medicina e medici a Boston, ma la dimostrazione non è stato completamente successo perché una quantità insufficiente di protossido di azoto è stato somministrato. Sebbene respinto dai presenti a causa di questo fallimento, Wells tornò a Hartford e continuò il suo uso del gas.

Nel 1846 William Morton usò l’etere come anestetico e rivendicò credito come scopritore dell’anestesia. Nel 1846 Wells andò in Europa per far conoscere il suo lavoro e nel 1847 presentò la sua affermazione come scopritore dell’anestesia a diverse società scientifiche francesi. La sua affermazione è stata generalmente riconosciuta in Francia, e negli anni successivi è stata riconosciuta anche negli Stati Uniti. Nel 1847 Wells tornò negli Stati Uniti e pubblicò la sua affermazione in Una storia della scoperta dell’applicazione di gas protossido di azoto, etere e altri vapori alle operazioni chirurgiche.

Wells continuò il suo studio dell’anestesia e fu portato a sperimentare con il cloroformio. Questi esperimenti portarono a uno stato di disordine mentale che sfociò in un atto ostile per il quale Wells fu arrestato. Si è suicidato il gen. 23, 1848.

Posted on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.