Ci si potrebbe chiedere che cosa il parassita hookworm ha a che fare con le allergie. Il professor Graham Le Gros dell’Istituto di ricerca medica Malaghan studia una relazione interessante. Le persone con hookworm tendono a non avere allergie (inclusa l’asma).

Hookworm

Hookworm è un brutto parassita che vive soprattutto nei paesi tropicali. Questi parassiti scavano nella pelle-di solito attraverso il piede e si muovono attraverso il corpo fino ai polmoni. Il verme si muove fino alla gola dove viene inghiottito. Una volta nello stomaco, si ‘agganciano’ alla parete dello stomaco e vivono lì per diversi mesi nutrendosi del sangue e riproducendosi. Ti esauriscono di ferro, causano malnutrizione e ti fanno molto male. Le persone possono morire a causa di hookworm.

Usando il verme del topo della Nuova Zelanda per le indagini

Quando Graham e il suo team scoprirono la relazione tra hookworm e allergie, decisero di indagare ulteriormente. Non abbiamo hookworm in Nuova Zelanda così hanno usato una versione del mouse per la loro ricerca. Graham dice che gli enzimi che i vermi del mouse fanno sono paragonabili al anchilostoma d ” oltremare e possono essere utilizzati per i loro studi del processo di malattia allergica.

Gli anchilostomi calmano il sistema immunitario

Il team ha studiato gli effetti dei vermi sul sistema immunitario. Sebbene l’hookworm sia un parassita terribile, potrebbe essere possibile sfruttarlo per buoni scopi nel fermare le nostre reazioni allergiche.

Una reazione allergica è quando il sistema immunitario risponde a qualcosa di normalmente innocuo (come il polline) allo stesso modo di un parassita. Cioè, cerca di liberarsene. Un attacco asmatico è un esempio di una risposta allergica nei polmoni. I polmoni producono muco e ti fanno tossire nello stesso modo in cui espellerebbero un parassita – solo che non è un parassita. È qualcosa di innocuo.

Graham dice che non sanno perché il sistema immunitario si comporta in questo modo. Quello che sanno è l’effetto che l’hookworm ha sul sistema immunitario. L’hookworm non vuole essere rimosso dal suo ospite in modo da produrre enzimi che calmano il sistema immunitario per impedirgli di essere espulso.

Un enzima che impedirà l’asma e altre allergie

Graham e il suo team sono stati in grado di isolare l’enzima del hookworm che fa calmare il sistema immunitario.

Parte di questo processo consiste nel determinare sia la sequenza proteica che la sequenza del DNA dell’enzima. Una volta che questo è determinato, possono clonare il gene per l’enzima e indagare il suo uso in terapie o vaccini per trattare malattie infiammatorie come l’asma e altre allergie. Tuttavia, questo è molto costoso, e Graham dice che potrebbe essere più economico e più facile trovare un farmaco che farà questo. Possono usare l’enzima hookworm per schermare altre sostanze chimiche che faranno lo stesso lavoro. Graham dice che molte sostanze chimiche faranno questo-hanno solo bisogno di identificarli.

… e un vaccino per hookworm

Graham è appassionato di aiutare altre persone. Egli sta ricercando il hookworm per trovare una cura per le malattie allergiche per le persone in Nuova Zelanda, ma riconosce anche che le persone nei paesi in via di sviluppo con hookworm stanno soffrendo e morendo. Dice che beneficiamo della nostra ricerca sull’asma, ma non dovremmo essere solo acquirenti. Egli sottolinea che la comunità scientifica è una partnership globale e tutti dovrebbero lavorare insieme per aiutare le persone che non hanno i soldi per aiutare se stessi. Graham dice che qui in Nuova Zelanda abbiamo gli strumenti disponibili per fare un vaccino contro hookworm. In 2010 ha ottenuto una sovvenzione dal governo per lavorare su un vaccino che impedirà alle persone in altri paesi di ottenere hookworm.

Studi clinici

A luglio 2019 l’Istituto Malaghan ha annunciato studi clinici sull’uomo per studiare ulteriormente l’hookworm. “Finanziato dal Health Research Council e in collaborazione con l’Università di Otago Wellington, lo studio vedrà fino a 15 Wellingtoniani sani infettati da una dose bassa e sicura di larve di Necator americanus e studiati nel corso di un anno.”

Per saperne di più su questo in questo articolo di notizie, i ricercatori Kiwi per iniziare prima sperimentazione umana al mondo esplorare il potenziale di salute dei vermi parassiti.

Natura della scienza

A volte gli organismi che gli scienziati stanno studiando sono difficili o impossibili da ottenere. In questo caso, usano qualcos’altro che funzionerà allo stesso modo per dare gli stessi risultati. In questo studio, gli scienziati di Malaghan usano una versione di topo neozelandese di hookworm. Risponde allo stesso modo dell’hookworm umano, quindi può essere utilizzato nello studio.

La comunità scientifica è una partnership globale – gli scienziati amano usare la loro ricerca per aiutare le persone a livello globale.

Link utile

Ascolta questa intervista di Radio NZ del 2019 con il professor Le Gros su come sviluppare vaccini contro l’asma, l’allergia e l’hookworm umano sia la sua ambizione a lungo termine.

Posted on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.