Ernia equina

Un’ernia è una delle tante afflizioni che possono colpire i puledri durante la nascita. Ci sono due tipi di ernia che un puledro può soffrire, entrambi i quali possono passare inosservati fino a quando non sono cresciuti un po ‘ di più. Sono causati da qualche tipo di difetto nella parete dell’addome, che colpisce l’area ombelicale o il canale inguinale-un passaggio nella parete addominale anteriore. Questo è un difetto congenito, che dovrebbe essere riparato il prima possibile, in quanto pone una serie di problemi di salute per il cavallo.

i Sintomi e Tipi

  • Ernia Ombelicale
    • viene Visualizzata durante le prime sei settimane di vita
    • Un tondo gonfiore nella zona addominale
    • Anello di feltro sotto la pelle
  • Ernia Inguinale
    • Allargata o indebolito anello inguinale
    • Gonfiore nella zona inguinale e, nei maschi, vicino scroto
    • passa il tempo, il gonfiore diventa più grande

Cause

ernie Ombelicali sono a causa di un difetto di nascita congenito. Questo difetto può causare la formazione di un ascesso nel cordone ombelicale del cavallo o indebolire la sua parete addominale, entrambi i quali possono causare un’ernia. Le ernie inguinali, d’altra parte, sono il risultato di una maggiore pressione nell’addome a causa di un parto difficile e/o di un anello inguinale allargato found trovato all’ingresso e all’uscita del canale inguinale.

Diagnosi

Non è difficile diagnosticare un’ernia, almeno con l’aiuto di un veterinario. A volte, puledri non iniziano a visualizzare i sintomi fino a quando non sono più vecchi. Un veterinario può diagnosticare un’ernia in pochi minuti esaminando l’addome del cavallo.

Trattamento

Le ernie inguinali e ombelicali devono essere trattate in modo diverso. Inoltre, le ernie inguinali sono più urgenti delle ernie ombelicali, poiché le ernie ombelicali generalmente regrediscono dopo le prime settimane, ma le ernie inguinali diventano più grandi e più gravi.

La chirurgia è necessaria per trattare un’ernia inguinale; non esiste un altro metodo di trattamento che sia stato trovato efficace. Al contrario, le ernie ombelicali sono generalmente lasciate a guarire da sole, la maggior parte va via entro il primo anno. Se l’ernia ombelicale è più grande, gli anelli di elastrator-uno strumento usato per dilatare un’area-possono essere usati. Tuttavia, poiché può intrappolare il contenuto addominale del cavallo all’interno dell’addome, dovrebbe essere tentato solo da un veterinario.

Vivere e gestire

Dopo che l’ernia è stata trattata, fai attenzione a eventuali problemi secondari o infezioni.

Posted on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.