Erba scimmia è la scelta preferita di un giardiniere. Chiamato anche” Ryu “o” La barba del drago”, è comunemente usato per creare bordi esotici intorno alle aiuole nei prati o lungo i camminamenti. Questa erba non danneggia altre piante come le erbacce, e ha bisogno di una manutenzione minima. Le sue foglie lunghe e fiori bianchi sembrano belle, ma se non viene regolarmente potata, può diventare altamente invasiva.
Come la maggior parte degli altri tipi di erba, l’erba scimmia tende a diffondersi rapidamente attraverso i corridori sotterranei. Un giardino sovraccaricato di erba scimmia può presto essere rovinato in quanto copre altre piante, tagliando la loro fornitura di ossigeno e luce solare. Rimuovere l’erba delle scimmie è difficile, quindi è necessario utilizzare una combinazione dei seguenti metodi.

Fase 1 – Rimozione manuale

Il metodo più semplice ed efficace per rimuovere scimmia erba per rimuoverlo manualmente. Scavare intorno al letto scimmia-erba, come solo tirando fuori la pianta non aiuta. Scava l’erba con una pala o una zappa da giardino. Dopo aver scavato l’area, innaffiala abbondantemente per soffocare e lasciare le radici dell’erba.

Fase 2 – Assottigliamento delle foglie e utilizzo di teloni

Dopo aver rimosso manualmente ciò che è possibile, è possibile limitare la crescita dell’erba scimmia assottigliando regolarmente le foglie strappando le foglie bastonate. Coprire l’erba potata con un telo. Regolarmente assottigliamento delle foglie rimuove sovrastante, fogliame protettivo, e il telo cattura calore sufficiente all’interno per danneggiare l’erba.

Passo 3 – Creazione di barriere radice

Se i metodi di cui sopra non funzionano, si dovrebbe provare metodi più intensivi, come la creazione di una barriera radice. Mentre il letto del suolo è ancora bagnato, installi le barriere lunghe a 12-18 pollici della radice nel suolo.

La barriera potrebbe essere tessuto paesaggistico, teli di plastica o qualche pacciame. Le barriere assicurano che le radici e i rizomi della scimmia non possano diffondersi ulteriormente. I rizomi profondi vengono gradualmente distrutti, poiché la barriera interrompe la loro alimentazione. Il momento migliore per provare questo metodo è in estate, quando le alte temperature aiutano ad asciugare la pianta.

Fase 4 – Utilizzo di applicazioni commerciali

Molti erbicidi sono venduti al dettaglio specificamente per la rimozione di erba scimmia. Tuttavia, spruzzare l’erba una volta non risolverà il problema. Avrete bisogno di farlo continuamente. Per ottenere i migliori risultati, applicare un erbicida dopo aver tagliato l’erba con una cesoia per aiutarlo a penetrare più in profondità attraverso la superficie di taglio.

Fase 5 – Piantare viti

Dopo aver scavato l’erba indesiderata, è possibile piantare viti a diffusione rapida come caprifogli rossi, mandevilla o gelsomini. Queste viti coprono rapidamente l’area intorno a loro, esaurendo le restanti radici di erba di scimmia dal sole e dall’umidità. Le viti possono essere coltivate solo per una stagione o due per rimuovere completamente l’erba delle scimmie e poi sradicate.

Posted on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.